Giuseppe Cipolla

Chi siamo
  

Il progetto aziendale nasce in contrada Passofonduto, nel cuore del bacino gessoso-solfifero della Sicilia meridionale, sulle falde di una collina che domina da est il fiume Platani, punteggiata da morbide rocche di gesso destinate a pascolo e un bosco di pini ed eucalipti.

Nel più totale rispetto della natura dei luoghi e del suolo, tra erbe aromatiche, piante spontanee, cereali antichi, alberi di ulivo e da frutto, allevo manualmente viti nella forma dell’alberello assecondando ritmi e capricci della natura. La complessa trama del terreno, con le sue percentuali variabili di limo, sabbia, argilla, calcare e trubi, cambia di palmo in palmo, mi permette di valorizzare ed interpretare con maggiore precisione le caratteristiche pedoclimatiche del territorio.

Ho deciso di innestare direttamente in campo vitigni autoctoni come il Nero d’Avola,il Nerello Mascalese, il Catarratto e il Moscato d’Alessandria e di vinificarne artigianalmente le uve senza alcuna pratica invasiva.

Al momento la produzione è destinata allo studio e alle degustazioni private.