Casale Azienda Agricola

Chi siamo
  

Le origini dell’azienda partono dal 1770, abbiamo un libro mastro, in carta pecora, ove sono descritti tutti i raccolti a partire da quella data fino al 1915.

Applichiamo il metodo di coltivazione biologica e biodinamica dal 1980 e certificato dal 1995 da Demeter e Codex.

I vigneti e gli oliveti, in base all’andamento stagionale, in genere dopo la raccolta del frutto, sono seminati a prode alterne con un miscuglio di 40 essenze (tra cui la rucola) che saranno sovesciati nel momento di massima fioritura, contemporaneamente il giorno seguente viene dato il preparato 500p per favorire la metabolizzazione delle piante interrate tramite il potenziamento della flora microbica del terreno e rendere disponibile alla piante gli elementi di cui ha necessità e solo quelli di alta qualità con matrice di luce anziché dare il classico concime chimico che invece porta la matrice di tenebra e la bassa qualità.

In cantina i processi di vinificazione avvengono solo con i lieviti indigeni, l’invecchiamento prosegue in primo tempo in acciaio e successivamente con il vino pulito con affinazione in grandi botti di castagno da 20 a 37 hl per non dare al vino una nota troppo intensa di legno ma conservare il frutto originario.